domenica 23 marzo 2014

Frozen

Il regno di ghiaccio



Titolo: Frozen - Il regno di ghiaccio
Titolo originale: Frozen
Regista: Jennifer Lee e Chris Buck
Anno: 2013
Genere: animazione


Frozen: il regno di ghiaccio è l'ultimo film d'animazione Disney uscito nelle sale cinematografiche. Considerata un ritorno dell'azienda in grande stile, la pellicola è riuscita ad ottenere un grande successo di pubblico e a diventare il cartone animato della Disney col più elevato incasso mai ottenuto, superando classici come Il re leone.

La storia si incentra sulle vicende di due sorelle, Elsa ed Anna, e sulle sorti del loro regno. 
Quando la prima, in possesso di poteri magici che non riesce a controllare, scapperà lasciando il regno nel gelo la seconda, Anna, si avventurerà in un viaggio su per le montagne alla ricerca della sorella per risolvere il problema climatico e per aggiustare il loro rapporto.

Elsa ed Anna

La trama s'ispira liberamente alla favola scritta da Andersen, La regina delle nevi, ma se ne distacca quasi immediatamente mantenendo alla lontana solo la figura della regina, della renna e della scheggia nel cuore. 

I dialoghi sono riusciti a tenere vivo l'interesse del pubblico utilizzando di tanto in tanto perle di saggezza che possono essere utilizzate nella vita di tutti i giorni. Ad arricchire ciò è presente una fantastica colonna sonora che coinvolge lo spettatore essendo formata da canzoni molto orecchiabili (Non a caso Let it go è stata vincitrice, tra gli altri, del premio Oscar). 
Il tutto accompagnato da costumi che cambiano e si evolvono insieme allo sviluppo dei personaggi nel corso della storia.

video

Il film d'animazione è stato interamente creato con la computer grafica, e nonostante io ami i cartoni di stampo più classico, devo dire che essa è stata utilizzata nel modo più adatto, senza imperfezioni o esagerazioni di sorta.


Il messaggio centrale della pellicola si distacca da quello che era il precedente scopo della casa di produzione e diventa quello di formare principesse che non hanno più bisogno del bacio del vero amore o di essere salvate dal principe azzurro, ma che sono capaci di lottare ed essere consce del loro valore. Inoltre viene posto l'accento, non sull'amore romantico, ma sull'amore tra consanguinei. Anche se, essendo questo un film destinato principalmente ad un pubblico femminile, la figura maschile non ne esce molto bene.

Il principe Hans ed Anna

Nell'insieme la pellicola è molto coinvolgente sia per gli adulti, che ne capiranno appieno le vicende, che per il pubblico dei bambini, che verrà irrimediabilmente attratto dal personaggio di Olaf, un simpaticissimo pupazzo di neve che ama l'estate.

Olaf

Consiglio la visione di questo film perché finalmente il cinema per ragazzi si sta aprendo al mutamento della società e si sta evolvendo lasciando indietro ideali obsoleti per inventarne di nuovi e più adatti all'epoca che stiamo vivendo.


video

Voto: 4/5

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...